ToscanaTv canale 18 sul digitale terrestre in Toscana

Protesta richiedenti asilo, domani sarà depositato un esposto in prefettura: "Revoche arbitrarie"
TOSCANA - 17/07/2017 - "Assemblea sulla stessa barca", che riunisce numerose associazioni cittadine, aveva già accusato le autorità di forzare la mano per agevolare il turn over e poter ospitare nuovi arrivi

Assemblea sulla stessa barca", che lo scorso 3 luglio, in occasione della rivolta dei richiedenti asilo politico in Santa Caterina, ha attaccato la Prefettura accusandola di adottare “procedure sprezzanti per agevolare il turn over nelle strutture di accoglienza di Prato” (leggi), domani 18 luglio alle 12 protocollerà in Prefettura un esposto rispetto a quelle che, secondo la stessa Assemblea, "sono state revoche arbitrarie messe in atto dalle autorità verso i richiedenti asilo, per reperire rapidamente posti liberi per nuovi arrivi". “A nostro avviso – si legge nel comunicato - tale sistema comporta una vera e propria violazione dei diritti dei richiedenti asilo, attraverso allontanamenti coatti e revoche senza un preavviso di almeno dieci giorni, tale da permettere agli ospiti un'uscita dignitosa dai progetti. Allo stesso tempo, viene esasperata una tensione sociale già inasprita sul territorio, mettendo i cittadini in una condizione di conflittualità e di lotta tra gli ultimi". "Difatti - prosegue la nota - spesso i richiedenti asilo che escono dai percorsi di accoglienza a seguito di revoche di massa vanno ad occupare posizioni di marginalità, senza possibilità di accesso ai servizi delle infrastrutture nel territorio; non hanno possibilità di trovare una dimora dignitosa e sono spesso costretti ad accedere a dormitori gestiti da associazioni di volontari o stabilirsi nei pressi di stazioni e giardini pubblici con il rischio di avvicinarsi a percorsi di illegalità. Ci appelliamo alla Prefettura e alle altre autorità della Repubblica Italiana affinché agiscano nella piena tutela dei diritti di richiedenti asilo e di titolari di protezione, rispettandone la dignità e operando secondo principi di buona accoglienza. Chiediamo quindi che venga subito interrotta la messa in atto di revoche arbitrarie, al fine di garantire agli ospiti la permanenza nei percorsi di accoglienza e salvaguardare la convivenza plurale e pacifica dalle crescenti diseguaglianze, oltre che dal rischio di raccogliere senza accogliere”. I firmatari dell’ esposto sono LeftLab , MeltinPo, Rete degli Studenti Medi di Prato , Comitato Disoccupati e Precari Pratesi, comitato STOPrazzismo , associazione. Le Mafalde, RiciclIdea , associazione Senegalesi Prato e associazione 6 Settembre.

I TELEGIORNALI


Guarda il TG LIS

da lunedi a sabato ore 18.50


Guarda il TG TOSCANA
13.45 - 19.00 - 20.30 - 00.50
Rivedi le ultime edizioni


Guarda il TG FLASH

11.00-12.00-15.00-16.00
17.00-18.00-21.30-22.30


I PROGRAMMI




DI INTERESSE