ToscanaTv canale 18 sul digitale terrestre in Toscana

Contro i licenziamenti presidio e sciopero dei lavoratori della Fed-Ex Tnt
TOSCANA - 17/05/2018 - In contemporanea in tutte le sedi italiane protesta dei rappresentanti sindacali e dei dipendenti del colosso del trasporto e delle spedizioni. A Prato presidio davanti alla sede di via del Beccarello

I lavoratori di Fed-Ex Tnt scendono in strada contro l'ondata di licenziamenti annunciata dal gruppo di trasporto e spedizioni. Sciopero e presidio, oggi 17 maggio, in tutte le filiali italiane, compresa quella di Prato, in via del Beccarello al Macrolotto 2 che almeno per il momento non sarà chiusa. Nonostante il colosso mondiale della logistica vada a gonfie vele e presenti utili e fatturato in crescita, in Italia vuole licenziare 311 lavoratori della Fed-Ex e 46 della Tnt, la concorrente olandese comprata nel 2015. Taglio drastico destinato a essere ancora più doloroso considerando che a 144 lavoratori sarà chiesto di spostarsi in altre sedi, che per metà di loro sono lontane oltre 50 chilometri, in conseguenza alla soppressione di 24 filiali su 34 della Fed-Ex. Cgil, Cisl e Uil parlano di "altri licenziamenti mascherati da trasferimenti". Come si vede dai numeri, a pagare il prezzo più alto sono soprattutto i dipendenti della Fed-Ex e questo, secondo i sindacati e gli stessi lavoratori significa che l'azienda vuole privilegiare il modello Tnt, fatto soprattutto di esternalizzazioni e di appalti. La Fed-Ex, invece, da molti anni usa tutti dipendenti diretti, dall'impiegato ai corrieri, e ha sempre pagato buoni premi produzione a conferma dell'ottimo lavoro svolto. Un esempio virtuoso che secondo i sindacati avrebbe dovuto essere esportato a Tnt dopo l'acquisizione, e invece si prospetta l'esatto contrario. Presenti ai presidi di stamani in segno di solidarietà anche alcuni lavoratori di altri grandi importanti spedizionieri come Dhl e Ups. Uniti dalla lotta per i diritti e per un lavoro dignitoso. Per il 25 maggio è convocato il tavolo al Mise ma i sindacati sono agguerriti più che mai e hanno annunciato altre 48 ore di sciopero per il ponte del 2 giugno, in particolare per il 31 maggio e per il 1°giugno.

I TELEGIORNALI


Guarda il TG LIS

da lunedi a sabato ore 18.50


Guarda il TG TOSCANA
13.45 - 19.00 - 20.30 - 00.50
Rivedi le ultime edizioni


Guarda il TG FLASH

11.00-12.00-15.00-16.00
17.00-18.00-21.30-22.30


I PROGRAMMI




DI INTERESSE